Seleziona una pagina

Finalmente la catastrofe

Feb 1999

L’intelligenza e l’educazione di alcuni potenti è tale da riuscire a nascondere sapientemente anche la loro ignoranza e imbecillità. Nelle loro frasi infatti non si sente nessuna ammissione di intolleranza o razzismo, anzi, amano il prossimo quasi come se stessi, ma fra i nascondigli delle loro parole sorge un dubbio quando si sente uscire dal buco che hanno sotto il naso: “Ci sono gli extra comunitari buoni e gli extra comunitari cattivi… ma gli extra comunitari buoni sono Italiani ! “, e il popolo ripete. Finalmente Milano è violenta e ricca di criminalità micro e macro.
Finalmente l’opposizione può attaccare la maggioranza per quello che non fa e la maggioranza può rinfacciare all’opposizione quello che non ha fatto nel passato.
Ed ecco all’improvviso che la politica ormai da anni rispecchia l’ingenuità dei bambini con gli slogan : “Chi lo dice sa di esserlo” – “Mille volte più di te” – “Scemo chi legge” eccetera.
Sembra che non si aspetti altro che qualche tragedia violenti la terra per poter lavorare serenamente sulle campagne propagandistiche. Finalmente ci sono più di 5 milioni di disoccupati, finalmente un terremoto ha fatto più vittime di quello che era arrivato con un altro governo. Si chiedono le dimissioni di chiunque motivate dal ritrovamento di tracce di caramelle alla menta nelle urine di Roberto Baggio.
Rimanendo nell’ argomento chiave di attualità, se dovessi dare un consiglio a qualcuno, lo darei agli extra comunitari .“Scendete in piazza prima che alcuni 10 vostri delinquenti vi rovinino la reputazione !” L’isterico potrebbe anche andare oltre consigliando a loro di scendere in piazza, sì, ma nelle piazze del loro paese, senza sapere che, mentre in Italia chi scende in piazza per protestare si veste bene perché sa che andrà in onda su qualche Telegiornale, là da loro chi scende in piazza si veste a lutto perché sa che la polizia gli sparerà. E intanto il Sig. George di AMREF mi scrive dall’Africa dicendomi che non ha potuto portare a destinazione le pompe per i pozzi d’acqua scavati a mano perché ha rotto l’auto e non può raggiungere la zona dove centinaia di persone non hanno l’acqua! Care Guendalina, Costanza, Désirée e Francesca di AMREF Italia, scommettiamo che, grazie alle persone che mi stanno leggendo, riuscirò a raccogliere i soldi per comprare una macchina a George? Se vinco ho vinto, se perdo vorrà dire che FINALMENTE ci sarà un altro dramma da poter sfruttare al meglio nelle campagne contro qualcuno. Per giocare al SuperIciolotto potete versare quello che volete sul c/c AMREF, Causale Icio. Giuro che risponderò a tutti voi.